Swen-Erik Scheuerling
MUSE OH! APARTE ENTE
(Oh’ Muse! Insolita Anatra)
21 Settembre — 21 Novembre 2011

Le installazioni di Swen-Erik Scheuerling sono istruzioni che mostrano le diverse fasi del procedimento creativo. A tal fine, le immagini, gli spazi e le forme sono utilizzate per smontare e rimontare nuove costruzioni. I risultati di questo processo ricordano le 'kippfiguren' figure di ribaltamento, che rivelano lo spazio, il movimento e la percezione come una condizione di perenne instabilità. Così, la creazione di una pluralità di contraddizioni offre allo spettatore la possibilità di perdersi in un vero e proprio parco giochi mentale. Per la mostra presso il Museo Apparente, il titolo scelto, rappresenta una traslazione fonetica del nome dello spazio in tedesco e dà accesso alle principali istanze dell’artista. Da una parte la frase trasmessa segue lo stesso procedimento utilizzato per le opere esposte, e adattata alle condizioni dello spazio: una installazione realizzata con lo stesso legno delle pareti trasforma un angolo in una superficie dinamica e un video girato all’interno del museo sembra farne fluttuare le pareti.
Dall’altra parte il titolo rappresenta l’omaggio ad una famosa “Kippfigur” con una testa di un’anatra e di una lepre che illustra la relazione problematica tra la conoscenza e la percezione visiva. L’artista la ripropone facendo rotare piccole tavole e creando così allo stesso tempo vuoti e spazi visivi.

Lives and works in Hamburg (DE) and Bern (CH).
1980 in Bad Schwalbach, Germany

vimeo.com

10_swen1_v2.jpg
       
10_img6122bis.jpg
       
10_img6124bisbis.jpg
       
10_img9979bearb2.jpg
       
10_titelswenerikscheuerling2_v2.jpg
       
10_img60512.jpg
       
10_museoohh.jpg